Metafora

sistema solare2Una sera di queste ho guardato un documentario su National Geographic che spiegava il Sistema Solare
Ripensandoci ho intuito che avrei potuto utilizzarlo per spiegare il mio concetto di Metafora
Per la Terra avevano usato un pallone da calcio, per il Sole un’enorme sfera gonfiabile
Il commentatore spiegava che se ci fosse stato un disastro astronomico e il sole fosse precipitato sulla Terra, sarebbe stato come se un enorme Caterpillar avesse schiacciato una vecchia Volkswagen maggiolino, mostrandolo con un fumetto animato
Poi ha parlato della distanza fra la Terra e Urano e per dimostrare l’enorme distanza che c’è fra i due, ha cominciato a camminare lungo un viale alberato di NY per chilometri
Visto in Tv sembrava un gioco, ma in realtà spiegava in modo comprensibile a chiunque l’Astronomia
Queste sono per me le metafore di cui parlava Andreas nel suo post
Un trasferimento di significato fra due cose/oggetti, che in questo caso riescono a creare un forte impatto comunicativo
Così come la similitudine del nostro ambiente di apprendimento con l’immagine del Villaggio, riesce a farci “sentire” a nostro agio, pari fra pari, in una comunità orizzontale
In questo sta il fascino della proposta del cMOOC

La Formazione permanente

Nell’ambito specifico della formazione ritengo che l’utilizzo delle nuove tecnologie e in particolare le sperimentazioni effettuate negli ultimi anni nei Mondi Virtuali possano dare un forte impulso al settore abbattendo da una parte i costi di gestione e nello stesso tempo aumentando le garanzie di continuità e completezza del messaggio formativo.
Secondo alcuni studi di settore le tendenze della formazione denotano, oltre all’emergere della dimensione permanente, anche l’abbattimento delle barriere che aspiravano a separare una formazione informale e non-formale da una formale, togliendo a quest’ultima il ruolo egemonico ricoperto in passato.

9 iphoneDal punto di vista delle coordinate spazio-temporali si sono ormai affermati i concetti di lifelong learning e lifewide learning: da una parte vengono a cadere i limiti temporali della formazione, dall’altro si eliminano i confini convenzionali e settoriali ipotizzando una formazione che coinvolge tutti gli aspetti della vita professionale e sociale dell’individuo.
Per questo è necessario ripensare anche i sistemi di formazione troppo spesso ancora tarati sulla dimensione del periodo formativo “collocato” dal punto di vista dello spazio e del tempo e strutturati tradizionalmente lungo due direttrici: garantire le conoscenze necessarie a chi inizia un nuovo percorso professionale o aggiornare una tantum le competenze del personale in servizio

Continua a leggere