Qualcosa di me

foto

Sono nato nel ‘54
Vergine astrologicamente, irrazionale di natura e per scelta
Toscanaccio di Firenze, sono irrispettoso e malizioso come ogni “buon” fiorentino
Geneticamente  anatolico, come ogni etrusco, con qualche goccia di casa Medici
Mi sento affascinato dalla vita come vulcano di scoperte, sia nelle relazioni che nei sentimenti
Ho due figli grandi che stanno trovando la loro strada
Adoro viaggiare nelle emozioni e sono attualmente innamorato

Dopo la Laurea in Pedagogia ho iniziato il mio percorso lavorativo occupandomi di Comunicazione, in un periodo e un mondo che ancora la esplorava e ci investiva
Dopo 25 anni ho capito che mi stavo mummificando ed ho approfittato della crisi economica mondiale per risolvere la mia, stimolato dalle tante occasioni di crescita individuale sprecate interessandomi di un ambito commerciale
Ho switchato ed ho cominciato ad occuparmi di Didattica e di Web
Con un sorriso ho ripreso a studiare ed ho frequentato Master e Corsi di perfezionamento
Ho cominciato la mia attività svolgendo incarichi di tutor, e-moderator, formatore ICT e Lim
Ho assaporato il gusto di pubblicare e parlare a Convegni e Conferenze
Ho acquisito esperienza nel gestire workshop, sia online che in presenza
Ho imboccato la strada dell’insaziabilità nel piacere della conoscenza

Alla ricerca di cosa farò da grande , mi getto voracemente su tutto ciò che nn conosco, per apprendere e, forse, un domani, insegnare ad apprendere
Alla mia tenera età nn è facile acquisire competenze, e molte strade si chiudono di fronte alla carta d’identità
Ma l’entusiasmo scorre nelle mie vene e mi supporta nelle difficoltà
Per questo nn temo di affrontare nuove sfide e mescolarmi  con chi ha davanti ancora tutto un futuro da costruire, anche se, purtroppo, l’esperienza nn ha il valore che si merita
Supero ogni disagio o incomprensione con la spinta della curiosità, leva e strumento per ogni scoperta

In questo nuovo percorso ho anche lasciato qualche traccia di me
Solo briciole in confronto a tanti coetanei che hanno avuto più coerenza di me, ma sono anche lucciole di soddisfazione
Sono in viaggio di nuovo e felice di esserlo
Nel mio Diario lo racconto

 

Annunci

3 pensieri su “Qualcosa di me

  1. LabTalento – Bambini plusdotati e ragazzi: laboratorio …
    labtalento.unipv.it

    … la plusdotazione … Il LabTalento in collaborazione con il Rotary Monza organizza per il 29 settembre a Monza un … 25 agosto 2016; 1 ottobre: convegno …
    Contatti · Attività · Valutazione e Consulenza · Convenzioni · Chi siamo

    Mi piace

  2. Buona giornata,
    mi chiamo Manuela, vivo nella prov. di AR anche se sono originaria del Friuli V.G, terra dove il concetto di straniero non esiste perché siamo noi stessi stranieri in casa nostra viste le nostre origini baltiche ed austroungariche.
    Perché questa premessa?
    Più di vent’anni fa, oramai, ho ricominciato un nuovo cammino qui in Toscana scoprendo quanto in questa regione sia forte l’attaccamento al proprio luogo di nascita, concependo estraneo chi dista anche soli 20 km dal proprio luogo di residenza. Ho così imparato ad accettare e a comprendere altri tipi di sensibilità.
    Affermo sempre questo come un mantra: la vita è come il maiale, non si butta via nulla!
    Per i vegetariani la versione invece è:… è come le patate, perché le bucce sono utili per lucidare i metalli!
    Arrivo al motivo principale che mi ha spinto a scrivere su questo blog trovato cercando invece un altro.
    Ma come ho già affermato…della vita non si butta mai via nulla….
    Sto divulgando delle iniziative organizzate dalla dott.ssa Maria Assunta Zanetti e dallo staff che coordina, dell’Università di Pavia, dove assistono non solo i bambini e ragazzi con plusdotazione (con Q.I superiori la norma) ma anche le loro famiglie e le scuole che umilmente e con intelligenza, accettano percorsi finalizzati al potenziamento delle capacità di questi soggetti.
    Detta così, sembra un po’ la scuola per i super dotati che vediamo nei film di X-Men!
    Nulla di tutto ciò, anche se purtroppo nella scuola i dirigenti scolastici ed il corpo docenti temono molto i bambini e ragazzi con alti potenziali cognitivi e forse perché in alcune circostanze, mettono in rilievo, seppur inconsapevolmente, l’ignoranza di coloro che avrebbero il ruolo di istruire ed educare.
    Professionalmente ho svolto l’attività di logopedista ma “della vecchia scuola”, non solo per la mia età cronologica (diplomata alla fine degli anni 80….si faccia un po’ di conti….) quindi, prendendo le distanze dalla mania delle batterie di valutazione.
    Sarò anche presuntuosa, ma osservando i quaderni del bambino o ragazzo, si comprende subito: 1) Se i suoi problemi derivano da un lungo processo d’insegnamento strampalato.
    2) Quali invece sono le difficoltà dello studente, nel caso l’insegnamento sia abbastanza buono.
    Sto infatti creando un testo operativo al fine di facilitare l’apprendimento della letto scrittura, perché sono arci stufa di tutti i presunti dislessici che in realtà non sono tali. Oppure, avrei così tanti poteri, da curare in modo irreversibile un problema di natura neurologico, nei bambini/ragazzi precedentemente diagnosticati dislessici; perché dopo il mio intervento “magicamente” non lo sono più?
    Forse perché non lo sono mai stati?
    Tornando all’argomento plusdotazione, lo conosco bene attraverso mio figlio diciottenne he non vuole terminare la scuola superiore e con l’aiuto dell’Università di Pavia si cerca di sostenerlo e purtroppo, abbiamo conosciuto la dott.ssa Zanetti solo un paio di anni fa.
    Fosse accaduto molto tempo prima, probabilmente questo ragazzo non avrebbe accumulato tante sofferenze né frustrazioni!
    Stimolare chi possiede alto potenziale, significa anche farlo su tutti gli studenti; perché significa anche migliorare la qualità della didattica.
    Concludo con un buon lavoro a tutti!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...